Average rating:  
 24 reviews
by Silvia Bardesono, Tutoring Narrativo on Dicono di Me

Stavo attraversando un momento di crisi, sentivo che avevo una storia da scrivere, sapevo che era una storia di donne e di sorellanza, di donne coraggiose e straordinarie, eppure ero bloccata, come arenata su uno scoglio in mezzo a una tempesta.  In Federica ho trovato un editor incredibilmente capace e scrupoloso, ma non solo: ho conosciuto una donna appassionata e talentuosa, di quelle che non puoi non ammirare: quando parla, quando racconta e spiega, di romanzi, di eroi e di percorsi, incanta, perché tutto il suo amore per la letteratura lo si può quasi toccare, tanto è potente. Allo stesso modo il suo sguardo profondo, attento, le sue "antenne" sono sempre ritte, pronte a cogliere ciò che ognuno di noi ha dentro, e con sapienza e sensibilità, settimana dopo settimana, nel nostro lavoro di Tutoring Narrativo mi ha mostrato come attingere alla fonte della mia creatività, indicandomi la strada da percorrere, senza paura e con umiltà. Conoscere Federica è stato uno dei grandi doni che la scrittura mi ha dato e sono convinta che non è un caso che sia stata proprio una donna, speciale e luminosa come lei, a aiutarmi a muovere i primi passi per la stesura del mio romanzo. Sei una forza, Federica!

by Luca Levante, Scheda di Valutazione on Dicono di Me

Vi siete mai chiesti perché scriviamo? Intendo dire, noi aspiranti autori, grafomani entusiasti e un po’ ingenui: vi sapreste spiegare perché passiamo ore ed ore a violentare una tastiera, rinunciando per questo a memorabili partite di golf, oppure, che ne so, ad altrettanto appaganti sessioni di Burraco?  O, peggio ancora, sottraendo tempo al consenso sociale, al lavoro, alla famiglia, al sonno, alla vita in generale? Io dico, secondo me lo facciamo per essere capiti. Lo facciamo affinché quel tumulto interiore, quel senso di splendida indeterminatezza nascosto nelle storie che ci sentiamo nascere addosso nei momenti più inaspettati, possa arrivare in qualche modo ad altre persone. Perché, davvero, vorremmo che lo sentissero anche loro cosa si prova in quei momenti.Ecco, secondo me Federica è una che le cose le capisce.  Le capisce davvero. Certo, è professionale nel metodo, gentile nei modi, empatica, mai invadente, puntuale, profonda nei riferimenti culturali, spontanea, precisa nelle osservazioni, strutturata nel pensiero.  Ma soprattutto capisce quello che stai cercando di dire, e per questo ti aiuta a dirlo più forte. Capisce quello che avevi in mente facendo pronunciare quella strana battuta al tuo personaggio, oppure costruendo quel succedersi in apparenza casuale di eventi, quell’intreccio barocco e inverosimile, che tu dici, va be' dai, ho sbroccato, è tutto un casino, è impossibile qualcuno intuisca cosa volevo dire. E invece lei c’è. Ha capito, ti spiega dove hai sbagliato e dove hai fatto centro. Non solo, ti suggerisce piani di lettura, angoli nascosti della tua storia a cui non avresti mai pensato. Per lo meno così ti sembra, ma poi no, perché ripensandoci bene ti rendi conto che era proprio quello che inconsciamente sentivi anche tu. Accidenti, non è davvero una cosa da poco.E allora, rileggendo mille volte la mia Scheda di Valutazione, che adesso è tutta stropicciata come una delle letterine segrete dei tempi delle medie, capisco meglio di cosa parla la mia storia. E non vedo l’ora di ricominciare a lavorare, di rimediare agli errori, di mettere in pratica i consigli, certo anche di dissentire su qualche punto, testardo come sono. Penso che non imparerò mai a giocare a golf.Grazie, Fede.

by Mattia Bardi, Coaching Creativo on Dicono di Me

Incontrare Federica è stata un’esperienza emozionante. Ti senti accolto dalla sua capacità fine e delicata di entrare in contatto con il tuo intimo, le tue emozioni e i tuoi sogni. Mi ha aiutato a dare concretezza alle mie aspirazioni, tramutandole in obiettivi da raggiungere un passo alla volta. Insieme siamo riusciti a ridimensionare quei freni mentali che spesso scoraggiano il viaggiatore a raggiungere la meta tanto desiderata. Prima imbracciavo uno strumento mal accordato, ora quello strumento comincia ad accordarsi e a comporre la musica che avrei voluto ascoltare da tanto tempo.

by Eliana Attuoni, Scheda di Valutazione on Dicono di Me

E poi un giorno mi ritrovo a fissare la mia opera praticamente finita. La amo e allo stesso tempo sono sfinita, stanca di guardarla e riguardarla, di vedere e rivedere. Di correggere e togliere le correzioni. So che non basta, che devo rivolgermi a qualcuno che a mente libera da qualsiasi influenza, mi dica se questo progetto vale la pena, se sono sulla strada giusta, se devo cambiare qualche curva oppure se mi devo fermare. Trovo Federica Piacentini su Facebook e penso che se le sue capacità sono convincenti quanto il sorriso che spicca dalla sua foto, allora dovrei essere proprio a posto. Mi butto e la contatto. Ieri ho ricevuto la mia scheda di valutazione. Chiara, precisa, tocca le corde che ho toccato anch'io nel scrivere le mie storie. Capisce i miei personaggi come se ne avessimo parlato a lungo, mi parla con entusiasmo delle cose giuste e positive, dopo passa agli errori che comunica con precisione e delicatezza, con spirito costruttivo. Consigli basati sulla sua conoscenza della materia conditi da un'implicita libertà di scelta. Mi apre un varco e tante porte, e accende qualche luce qua e là.  E' puntuale Federica, fai domande e risponde, perché lei c'è, e questa è una splendida sensazione. Nello smisurato mondo dell'editoria, dove chi ha storie da raccontare sente una certa solitudine, Federica Piacentini è una notevole eccezione.

by Edith Acosta, Tutoring Narrativo on Dicono di Me

Ho affidato a Federica la mia storia. Ho trovato in lei una grande professionalità, una completa disponibilità e una profonda dedizione. Si è curata della prima stesura del mio libro curando con attenzione ogni dettaglio. Grazie di cuore, Fede!

by Autrice, Scheda di Valutazione on Dicono di Me

Ho contattato Federica per commissonarle la scheda di valutazione di un romanzo scritto da mio padre. Mi è sembrata fin da subito una persona seria e affidabile. Il lavoro mi è stato consegnato con puntualità e il contenuto mi ha completamente soddisfatto. Federica è stata capace di mettere in luce aspetti del romanzo che nemmeno io ero stata in grado di cogliere, oltre a darmi indicazioni e suggerimenti pertinenti. Infine Federica ha dimostrato di essere una persona davvero empatica. È stato un piacere entrare in contatto con lei.

by Morgane Mentil, Scheda di Valutazione ed Editing sul testo, autrice de "La Scelta" on Dicono di Me

Ero alla ricerca di un editor per il mio romanzo e ho avuto la fortuna di imbattermi in Federica. Il suo sito mi ha attratta per spontaneità e chiarezza, per una professionalità evidente ma non ostentata e ho percepito subito l’attenzione e l’umanità di una persona a cui si può affidare la propria creazione, o meglio creatura, senza timore. Tale sensazione ha avuto conferma quando abbiamo iniziato il duro e affascinante lavoro di editing insieme. L’impatto è stato forte, non ero certa di riuscire a far fronte a tutte le richieste, alcune mi sembravano ben oltre le mie forze fisiche e mentali. E' stato come scavare in profondità per uscire dalla parte della luce, in un'indispensabile esplorazione di me stessa come autrice e come persona. Sono stati momenti di grande apprendimento grazie agli esempi e alle indicazioni di una guida che aveva visto lontano sin dal principio.  Ho avuto la conferma che con impegno, coraggio e umiltà è possibile addentrarsi in questa arte tanto antica e con esponenti così illustri da mettere in soggezione. Lavorando con Federica la salita si è rivelata lo sprono a dare il massimo; le correzioni, i tagli, le integrazioni, le modifiche non previste e le soluzioni inaspettate mi hanno permesso di rompere gli schemi e conquistare, come una vetta, il nocciolo della mia storia. Mi sono incamminata alla scoperta di un modo di esprimermi più personale, ho imparato a "sentire" le frasi sulla pelle, ho sperimentato che verità e ascolto sono la via per far fluire alle dita la vibrazione delle parole. Una bella impresa, entusiasmante e mai noiosa per cui ringrazio di cuore. La scrittura si è aperta in molte delle sue complessità, ma il piacere di scrivere non è cambiato, anzi è aumentato, con una sostanziale differenza: ha acquisito più senso. Alla passione si sono aggiunti gli strumenti e, nonostante io sia all'inizio del percorso, sono felice di aver potuto allungare una carezza concreta su questo vasto ed emozionante mondo.

Page 1 of 4:
«
 
 
1
2
3
4
 
»